23 Novembre 2017
percorso: Home

Convegni

INCIDENTI, PREVENZIONE E PROGETTO "AURORA"
Si svolto a giugno presso l’auditorium di Via Verdi a Cecina la giornata conclusiva del Progetto “ Una lezione di vita: Accidenti agli incidenti”, promosso dall’Associazione A.TRA.C.TO. Onlus ( Associazione Traumi Cranici Toscani Onlus), in collaborazione con la Fondazione Casa
Cardinale Maffi Onlus, con il patrocinio del Comune di Cecina, e con la Polizia Municipale di Cecina. Un progetto importante di educazione e prevenzione per la promozione di una “cultura della sicurezza stradale” rivolto agli alunni di due Istituti Superiori del Comune di Cecina, Liceo “ E. Fermi” e I.T.I.S. “ Marco Polo” al fine di responsabilizzare i ragazzi sul tema, rendendoli attori protagonisti di un percorso di sensibilizzazione verso i loro coetanei, detto “peer education”, acquisendo comportamenti sempre pi responsabili e consapevoli.
E’ importante riflettere:
“Su quanto basti un nulla per perdere una vita, ma poi quanto non basti una vita per riprendersi”.
Il progetto si posto come obiettivo quello di stimolare i ragazzi a mettersi in gioco per realizzare spot, video, cortometraggi, aforismi, poesie etc secondo il proprio corso di studi, i propri interessi e le proprie attitudini personali al fine di sensibilizzare i coetanei sulla tematica, attraverso la partecipazione al concorso “Uno slogan per vivere”. Gli stimoli sono stati dati durante gli incontri precedenti, uno a dicembre 2013 e altri due durante l’anno scolastico, tra questi l’intervento del comandante della Polizia Municipale, Dott. Costagli Graziano con esempi e riferimenti normativi, l’intervento dell’Associazione A.Tra.c.to con I.Cannoni che, da familiare e da esperta del settore,ha saputo coinvolgere gli alunni con video e riportando dati sulle statistiche nazionali ed internazionali che evidenziano in modo significativo l’aumento esponenziale di questo fenomeno detto appunto “epidemia silenziosa”.
Inoltre sono stati affrontati quali sono i percorsi riabilitativi della Fondazione Casa Cardinale Maffi che operano attualmente nel modulo “ Aurora” della R.S.A. di Cecina.(terapista della riabilitazione, logopedista, psicomotricista, musicoterapeuta,psicologo e Responsabile del servizio educativo riabilitativo). All’incontro conclusivo coordinato dalla responsabile dei servizi educativi del Cardinal Maffi, Arianna Cerretti, sono intervenuti anche l’assessore del Comune, il presidente della Fondazione, oltre che, i ragazzi della nostra associazione con una loro testimonianza diretta sulle conseguenze di un incidente e tutti i ragazzi delle scuole che hanno partecipato al progetto proposto.Precedentemente era stata formata una giuria per valutare i lavori presentati dai ragazzi e sono stati assegnati tre premi in base all’originalit, all’elaborazione
complessa e all’efficacia comunicativa.
"Dalle Storie la cura" Giornata introduttiva alla Medicina Narrativa
Organizza per Sabato 7 maggio 2016 dalle ore 8.30 alle ore 13.30
“Dalle storie, la cura” Giornata introduttiva alla medicina narrativa
Sala “Paul Harris” Ospedale Santa Maria alla Gruccia, Montevarchi (AR)

“La narrazione è lo strumento fondamentale
per acquisire, comprendere, e integrare i diversi punti di vista
di quanti intervengono nella malattia e nel processo di cura.
Il fine è la co-costruzione di un percorso di cura
personalizzato e condiviso (storia di cura)”.
(ISS, Linee di Indirizzo)


Saluti di Apertura
Dr. Antonio Boncompagni Direttore Generale CRT
Dr. Massimo Gialli Direttore di Presidio USL Sudest
Dr.ssa Anna Domenichelli Responsabile Zona Distretto Valdarno
Dr. Giampiero Salvi Presidente Associazione “La Rete” Associazioni riunite per le GCA
Avv. Leonardo Rossi Presidente delegazione Cesvot (Centro servizi volontariato)

Moderano: Paolo Fogar Presidente Federazione Nazionale Associazioni Trauma Cranico dr.ssa Lucia Lenzi Dirigente medico e Direttore agenzia di riabilitazione di area vasta

La medicina narrativa: definizione, strumenti e metodi
Relatori: Dr. Paolo Trenta Presidente OMNI Osservatorio Medicina Narrativa Italia
Dr.ssa Stefania Polvani ASL Centro Toscana, OMNI

Pensiero narrativo, pensiero computazionale
Relatori: Dr. Pierluigi Brustenghi Neurologia Ospedale di Foligno

EBM e NBM: l’integrazione possibile
Relatori: Dr. Mauro Zampolini Ospedale di Foligno, Dir. Dip. Riabilitazione USL Umbria 2

Presentazione del progetto di medicina narrativa con il CRT
Relatori: Dr. Paolo Trenta Presidente OMNI Osservatorio Medicina Narrativa Italia
Dr. Mauro Mancuso Direttore Sanitario CRT (Centro di riabilitazione di Terranuova B.ni)

Discussione e compilazione questionario ECM (n°4 crediti)

[Realizzazione siti web www.sitoper.it]